Company 2017-10-26T17:06:28+00:00

DIAMOND INVESTMENT

International Trading Company

PARLIAMO DI NOI

ITC è una società che opera nel contesto della COPEM Group, Holding al vertice del mercato dei diamanti che quarant’anni di esperienza certificano in capacità commerciali e progettuali, grazie ad un piano industriale, specifico e pragmatico, che ha generato una crescita del 300% negli ultimi dieci anni.

Risultato di una spiccata vocazione insita nel nostro DNA, i progetti esclusivi della ITC si concretizzano in un’offerta di prodotti frutto di costante innovazione nel settore dei Diamanti, e dei Gioielli con Diamante, sempre in linea con le mutevoli esigenze del mercato.

L’orientamento alle principali e inderogabili regole del marketing fa sì che i nostri progetti nascano sempre dai segnali che emergono dal nostro mercato e pertanto il risultato è di un’offerta di prodotto sempre in linea con tali esigenze e pertanto di grande gradimento presso il pubblico.

Distribuiti da una propria rete di Agenti altamente qualificati sono in vendita presso le più importanti Gioiellerie sparse sull’intero territorio italiano. Le sue linee DLS – Diamond Laser System, TOPCLUB, NAMURI, PRIMAMATERIA, sono espressione ineccepibile del lusso e dello stile Made in Italy.

Vuoi ricevere una consulenza gratuita?
Compila il form e verrai contattato dal promoter più vicino!


SCARICA LA BROCHUREPRENOTA UN APPUNTAMENTO TELEFONICO

LE VOSTRE DOMANDE

1) Come faccio a ricollocare i Diamanti acquistati?

ITC – Diamond Investment, attraverso il progetto Un Abbraccio nel Tempo ha strutturato un percorso che segue la vita dell’investimento dei clienti, organizzato in tre fasi: Investimento, Mantenimento e Ricollocamento. Sono questi gli step attraverso i quali accompagnamo i clienti, dalla scelte delle pietre, alla verifica costante del loro valore, all’impegno al ricollocamento. ITC Diamond Investment conferma questo impegno anche contrattualmente stabilendo le condizioni e i tempi del ricollocamento in modo chiaro e trasparente.

2) Qual è il rendimento di un Diamante?

Il diamante ha storicamente evidenziato un crescita costante, anche a causa della particolarità del mercato delle pietre, gestito in modo duopolistico da due grandi big estrattivi. Negli ultimi 25 anni l’andamento della curva di crescita del prezzo dei diamanti ha determinato un rendimento del 5-8% annuo. Investire in Diamanti risulta essere oggi un investimento interessante e protetto dalle oscillazioni dei mercati.

3) Esistono tasse o oneri aggiuntivi sull’acquisto di Diamanti come investimento?

I diamanti acquistati vengo trattati come tutti gli altri beni fisici, sono pertanto soggetti ad IVA. Non hanno invece oneri aggiuntivi legati alla tassazione delle plusvalenze.. Il Diamante da investimento costituisce un asset interessante da inserire nel proprio patrimonio.

4) Dove posso conservare i Diamanti acquistati?

ITC Diamond Investment offre ai propri clienti depositi assicurati per conservare le pietre. I Diamanti possono essere conservati nelle proprie cassette di sicurezza e, grazie alla particolarità del sistema DLI (inserire LINK) possono essere tranquillamente montati in gioielli, fruendone della loro bellezza ogni giorno senza che il valore delle gemme venga modificato dall’utilizzo.

5) Perché acquistare ed investire con ITC Diamond Investment?

La ITC Diamond Investment è parte di un gruppo consolidato, la Copem Group (Scopri di più), presente sul mercato dei diamanti da oltre 40 anni. La competenza nel settore e la lunga esperienza, sono garanzia di successo per il tuo investimento. Il paniere di pietre che compongono le diverse asset allocation, è scelto dagli esperti di ITC sulla base di un sapiente studio basato sulla crescita di prezzo dei diamanti in base allo scambio del bene sul mercato mondiale. Il paniere consigliato considera l’andamento delle singole pietre in base alle 4C (Scopri di più) e suggerisce la possibile crescita nel tempo.

6) Le pietre sono certificate?

I diamanti proposti da ITC Diamond Investment sono certificati e presentano un elemento distintivo:, il DLS. Si tratta di una incisione micrometrica che viene effettuata sulla cintura di ogni pietra, creando una sorta di carta d’identità che consente di riconoscere in qualsiasi momento il diamante. Una certificazione impossibile da smarrire che identifica le 4C della pietra e il codice di certificazione della stessa.

STRUTTURA

Copem Group story, questione di scelte

Nel 1966, in Israele, appena assolto il servizio militare, Eitan Dokhanian da inizio alla sua carriera professionale in qualità di tagliatore di Diamanti sotto la guida dello zio, tagliatore esperto, che si impegna a trasmettergli le sue conoscenze.

E’ un lavoro che lo affascina, nel quale si impegna per otto-nove ore al giorno, ottenendo ottimi risultati che gli consentono di conquistarsi la stima degli addetti ai lavori. I diamanti sono il suo mondo e Lui decide di dedicare ai diamanti la sua vita.
Nel 1970, dopo il suo matrimonio, trasferisce le sue conoscenze di esperto tagliatore impiegandosi in una grande azienda di TELAVIV ma, nel 1976, il grande passo. Con scarse risorse finanziarie, senza conoscere la lingua, trova il coraggio di trasferirsi con la famiglia a Roma dove fonda la “ESRAZ”, società per il commercio all’ingrosso di Diamanti.

Qualche anno dopo amplia il suo raggio d’azione fondando la “COPEM”. Il suo bagaglio professionale gli consente di emergere in poco tempo conquistandosi la fiducia dei Gioiellieri e facendosi apprezzare da grandi aziende multinazionali che operano al vertice del mercato mondiale dei diamanti. Ulteriore opportunità di consolidare la posizione della COPEM nel mercato italiano è l’ingresso in azienda nel 1993, del figlio Raz che, ultimati gli studi, affianca il padre esprimendo in breve tempo una grande capacità imprenditoriale.

Eitan e Raz, padre e figlio, una solida sinergia di grande successo che attira l’attenzione della famiglia indiana “DOSHI”, titolare della “SHRENUJ”, che con la qualifica di Sightholder della DTC di Londra, opera ai vertici del mondo dei Diamanti. E’ da questo incontro che nel 1996 nasce la COPEM & SHRENUJ. Situata nel cuore di Roma, con filiali a Valenza e Milano, riveste un ruolo di primaria importanza avendo quale fine quello di rifornire direttamente, senza cioè il tramite di intermediari, le aziende italiane che, al netto di inutili ricarichi, consente ai fabbricanti di presentarsi sui mercati internazionali con prodotti che, alla bontà del “Made in Italy” apprezzato in tutto il mondo, coniugano un rapporto qualità/prezzo che offre una ulteriore importante chance di successo.

LA COPEM & SHRENUJ DIVENTA COPEM & CO

Nel maggio del 2016 il Gruppo sceglie di rinnovarsi e di seguire una precisa politica di crescita che consente alla società di essere libera da dipendenze politiche internazionali. La Copem ritorna ad essere proprietà della famiglia Dokhanian e nasce COPEM & Co. Una scelta importante che colloca al centro dello sviluppo del business l’indipendenza e l’intraprendenza imprenditoriale. Quaranta anni di esperienza certificano la Holding per capacità commerciali, progettuali, grazie ad un piano industriale specifico e pragmatico che ha contribuito ad una crescita della Copem & Co pari al 300% negli ultimi 10 anni, conquistando un ruolo di primo piano nella fornitura di Diamanti alle principali aziende produttrici di gioielli soprattutto dell’area di Valenza.

L’alleanza internazionale con gruppi Leader nel settore dei Diamanti ha garantito una presenza solida sul mercato. La Copem & Co, con il suo Presidente Eitan Dokhanian e l’Amministratore Delegato Raz Dokhanian, ha scelto un managment di primissimo livello, al fine di concretizzare, per i propri clienti, un commercio etico e garantista negli anni. Nel 2012 la COPEM Group dà vita alla INTERNATIONAL TRADING COMPANY. La ITC – INTERNATIONAL TRADING COMPANY, attraverso il proprio business model è fortemente orientata al business e alla crescita. In 5 anni l’innovazione di marketing e le strutture organizzative e di sviluppo adottate, sono state il centro di iniziative che hanno portato alla creazione di nuovi Brand “Total Marketing Oriented”. Le capacità imprenditoriali del Gruppo hanno portato alla creazione di una nuova business unit: la ITC – Diamond Investment la cui mission, la vendita di diamanti da investimento, è diventata un progetto denominato “Un abbraccio nel Tempo” caratterizzato da un eccellente servizio di conservazione del patrimonio nel medio e lungo termine e regolato da una procedura di vendita chiara e trasparente che rispetta le indicazioni fornite dagli organi deputati al controllo e alla salvaguardia degli interessi dei clienti. La “Business Unit ITC – Diamond Investment” si è dotata di strumenti adeguati per fornire ai clienti il controllo del valore delle gemme acquistate, monitorando il loro valore nel tempo al fine di reiterare i principi etici e garantisti della COPEM Group.
Ad ulteriore riprova dell’orientamento della COPEM Group a cercare il nuovo oltre i confini tradizionali, nel 2016 la stessa dà vita alla WEB WORLD WORKING (3W), azienda leader nella Web Communication, alla quale affida il compito di portare nel mondo del web tutta l’innovazione dei progetti che il gruppo esprime.
Copem & Co., ITC, 3W: una trilogia dell’eccellenza, concreta espressione della COPEM Group che punta a mantenere un ruolo di primo piano nel Diamond Business a tutti i livelli.
Attraverso la sua collocazione nel cuore del Centro Diamanti di Anversa, la COPEM Group è oggi una solida realtà che sviluppa la sua attività in tutti i rami del DIAMOND BUSINESS assumendo un ruolo internazionale di primo piano e con ambiziosi progetti che sono al passo ed in perfetta sintonia con un mondo, quello dei diamanti, in rapida trasformazione.

DIAMOND LASER INVEST ®

DLI

COLOR CARAT CLARITY CUT

International Trading Company – Diamond Investment si avvale dell’esclusivo sistema DLI Diamond Laser Invest ® che permette di riportare sulla cintura del diamante le caratteristiche che ne determinano il valore
le 4c: • color • carat • clarity • cut
• color, il colore
• carat, il peso
• clarity, la purezza
• cut, il grado di taglio
L’incisione micrometrica delle 4c riportata in modo indelebile sulla cintura del diamante, con l’aggiunta del logo Diamond Laser Invest ® e del relativo numero progressivo di certificazione, rendono unica e identificabile ogni singola gemma.
La pietra è confezionata in uno speciale “Optical Blister 20x®” che consente di leggere con facilità l’incisione riportata sulla stessa.

KIMBERLEY PROCESS

Cos’è il Kimberley Process?

Il Kimberley Process è un accordo congiunto dei governi dei principali paesi del mondo e delle multinazionali produttrici di diamanti, che garantisce, sotto l’egida dell’ONU, che i profitti ricavati dal commercio di diamanti non vengano usati per finanziare guerre civili.
L’accordo, inoltre, obbliga i paesi partecipanti a controllare rigorosamente l’importazione e l’esportazione dei diamanti grezzi.

NASCITA:

Il Kimberley Process viene stipulato nel maggio del 2000, in occasione di una conferenza a Kimberley, in Sudafrica, proprio per cercare di risolvere il legame problematico tra la produzione dei diamanti e i conflitti bellici.
L’accordo prende il nome dalla Kimberlite, roccia dalla quale vengono estratti i diamanti e dalla città di Kimberley, dove furono scoperti i primi giacimenti in Sud Africa.
Nel 2002, 37 Stati firmano a Interlaken l’accordo per l’attivazione di un sistema di certificazione nella circolazione dei diamanti grezzi.

REQUISITI:

I requisiti che devono essere soddisfatti per poter aderire allo schema di certificazione sono fondamentalmente tre:
– I diamanti non possono essere destinati al finanziamento di gruppi di ribelli o altre organizzazioni che mirino a rovesciare il governo riconosciuto dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.
– Ogni diamante esportato deve essere accompagnato da un certificato che provi il rispetto dello   schema del Kimberley Process.
– Nessun diamante può essere importato da, o esportato verso, un paese non facente parte del Kimberley Process.

RESPONSABILITÀ SOCIALE:

Un certificato di origine attesta tutto il percorso delle pietre, ne garantisce la provenienza e tutti i passaggi, dal grezzo al diamante tagliato.